Ossobuco alla milanese: la ricetta tradizionale della nonna per un piatto indimenticabile

ossobuco alla milanese ricetta della nonna

Ossobuco alla milanese ricetta della nonna è uno dei piatti tradizionali più amati del nord Italia. Questo delizioso piatto si caratterizza per l’utilizzo dell’ossobuco di vitello, che viene lentamente cotto in una salsa ricca e aromatica. La ricetta è tramandata di generazione in generazione e ha una storia antica che risale al periodo della cucina lombarda tradizionale.

Per preparare l’ossobuco alla milanese, occorre innanzitutto procurarsi gli ingredienti freschi e di alta qualità. L’ossobuco di vitello è il protagonista indiscusso, con il suo osso ricco di midollo che conferisce un sapore intenso alla salsa. Gli altri ingredienti principali includono il burro, la cipolla, il sedano, la carota e il concentrato di pomodoro.

La ricetta tradizionale prevede una lunga cottura a fuoco lento, in cui i sapori si mescolano e si intensificano. Durante questo processo, l’ossobuco si ammorbidisce e diventa tenero, pronto per essere gustato. In genere, l’ossobuco alla milanese viene servito con la “gremolata”, una miscela di prezzemolo tritato, scorza di limone grattugiata e aglio, che dona una fresca nota di acidità al piatto.

Per completare questa prelibatezza, l’ossobuco viene tipicamente accompagnato con il “risotto alla milanese”, un piatto di riso giallo preparato con lo zafferano. Questa combinazione è un classico della cucina milanese e rende l’ossobuco ancora più gustoso.

In conclusione, l’ossobuco alla milanese ricetta della nonna è un piatto che racchiude tutto il calore e i sapori tradizionali della cucina lombarda. La sua preparazione richiede tempo e cura, ma il risultato finale vale sicuramente l’attesa. Se desiderate sperimentare la cucina italiana autentica, non potete perdervi questa deliziosa ricetta tramandata di generazione in generazione.

Lascia un commento